Podcast

Registriamo un racconto dalla viva voce di una alunna

In classe prima partiamo dai racconti orali.

Poi registriamo i racconti e li raccogliamo come podcast.

In prima i bimbi imparano a scrivere, ma spesso non vanno oltre la singola frase. Il nostro approccio alle storie è differente: prima raccontiamo o leggiamo delle storie adatte alla classe prima, e poi svolgiamo insieme una piccola analisi della storia.

Scopriamo come tutti i racconti siano formati da 3 parti: inizio, svolgimento, conclusione (per primo l’ha detto Aristotele!).

Nell’inizio vengono presentati i personaggi e l’ambientazione. Nello svolgimento viene presentato un problema e le sue conseguenze. Nella conclusione il problema viene risolto dal o dai protagonisti.

Questa è la prima cosa da imparare quando si vuole raccontare: ogni passaggio è legato all’altro da un filo logico. Anche chiamato filo di senso.

Come una collana di perle: le perle sono gli eventi della storia, il filo che le lega dà forma alla collana come dà senso al racconto.

Costruire storie in questo modo permette di allenare l’intelligenza logica e capire l’importanza della sequenzialità

Logica e sequenzialità stanno alla base del nostro pensare bene. Molti deficit di attenzione sono legati alla difficoltà di accedere ad un pensiero logico.

Allenarsi a raccontare significa allenarsi a pensare.

La storia di Tommy e Sissy