Le Cinque Montagne

Current Status
Not Enrolled
Price
Free
Get Started

Le Cinque Montagne

Il percorso di Scrittura Narrativa si snoda lungo 5 incontri di 2 ore ciascuno. Partiamo con un’idea e arriviamo ad un libro: pubblichiamo un vero libro!

Pubblicare un libro stampato è importante per mostrare che un valore così inafferrabile come la creatività e la scrittura di una storia più avere un risultato concreto. Il libro stampato si tiene tra le mani, si sfoglia e si consuma, si nasconde sotto al cuscino, si porta ai genitori con una certa fierezza!

Ma come procede il percorso?

Esistono svariati paradigmi formali per la costruzione di un storia. Abbiamo deciso di mescolare varie teorie esistenti in letteratura per creare quello che chiamiamo Le Cinque Montagne.

Le Cinque Montagne è una struttura narrativa che mescola le teorie di Aristotele (334 aC), Vladimir Propp (1910), Joseph Campbell (1949), Christopher Booker (2004), John Yorke (2013) e un recente studio (Reagan, 2016) condotto con l’Intelligenza Artificiale analizzando più di 20 mila bestseller del New York Times per scoprire che esiste una trama consolidata e ricorrente che, come aveva intuito Campbell, continuiamo a raccontare.

Questa trama è basata sui 3 atti di Aristotele (crisi, lotta, risoluzione), conferma le 7 trame fondamentali di Booker, mostra che i lettori sono interessati alla vicinanza dei rapporti e alle connessioni tra le persone, e divide la trama in picchi: ogni salita è un incremento dell’azione e delle emozioni e ogni discesa è la risoluzione di quella lotta.

Siamo partiti da qui e abbiamo creato Le Cinque Montagne.

Il Programma:

Prima Montagna:
Attori: Eroe, Ombra, Messaggero
Azioni: Chiamata all’Avventura, Partenza, Rifiuto della Partenza

Seconda Montagna:
Attori: Mentore, Eroe, Primo Nemico, Primo Oggetto Magico
Azioni: Mentore aiuta l’Eroe a partire, Eroe incontra ostacoli che supera grazie al Mentore, Eroe e Mentore incontrano il Primo Nemico e il Mentore si sacrifica per salvare l’Eroe.

Terza Montagna:
Attori: Eroe, Mutaforme, Secondo Nemico, Secondo Oggetto Magico
Azioni: Eroe incontra Mutaforme che lo aiuta, Mutaforme e Eroe sconfiggono il Secondo Nemico, Eroe dà fiducia al Mutaforme che lo tradisce e lo porta dritto verso l’Ombra.

Quarta Montagna:
Attori: Eroe, Mutaforme, Ombra
Azioni: Eroe viene consegnato all’Ombra dal Mutaforme che è suo servo, Eroe combatte contro l’Ombra ma perde, Eroe è apparentemente morto.

Quinta Montagna:
Attori: Mentore, Eroe, Mutaforme, Ombra, Terzo Oggetto Magico
Azioni: Riappare il Mentore e aiuta l’eroe donandogli il Terzo Oggetto Magico, Mentore e Eroe sconfiggono il Mutaforme, Eroe e Mentore si trovano al cospetto dell’Ombra, Mentore si sacrifica (questa volte per davvero!) per aiutare l’Eroe a sconfiggere l’Ombra, Eroe torna a casa trasformato.

Ogni incontro comincia con la lettura di una breve storia. Poi affiniamo la psicologia dei personaggi. Poi ci tuffiamo nella scelta degli Attori e delle Azioni. Poi scriviamo! All’ultimo incontro raccogliamo tutte le storie e le leggiamo a voce alta. Le storie saranno poi pubblicate in un libro.

Ogni incontro è un’esperienza a sé: contemporaneamente integrata alle altre e unica.

Il processo di costruzione della storia segue le teorie del design thinking, pensiamo sia questo il modo migliore per gestire la creatività dando un certo rigore alla creazione. Per farlo useremo molti fogli, immagini, post-it, colori, ritagli: tutto ciò che serve per “riempire il pozzo” (Julia Cameron, 1992) della creatività.

Iscriviti al corso. Lo puoi fare online cliccando qui su Login to Enroll a inizio pagina.

Ci vediamo ai piedi della Prima Montagna..

Le ultime lezioni